7 Giugno: convegno della WILPF a Roma

GLI EROI DIMENTICATI CHE HANNO SALVATO IL MONDO DALL’OLOCAUSTO NUCLEARE

                                                   Arkhipov, Bassett, Petrov


7giugno 2019
ore 11-17 Sala Valdese – Via Marianna Dionigi,59 – ROMA

Sono stati invitati:

la Ministra della Difesa e il Ministro dell’Ambiente

Presenta: Giovanna Pagani, WILPF Italia

Coordina : Antonia Sani, WILPF Italia

Relazioni di

Angelo Baracca, Professore di Fisica Università Firenze :

Gli eroi esistono! Arkhipov, Bassett, Petrov, le loro storie, per non dimenticare

Maddalena Caspani Mosca, Medico e Psicoanalista, esercita a Parigi:

“Tutti responsabili!

Alfonso Navarra, Giornalista e scrittore: “Dialogando con Greta: l’emergenza nucleare nell’intreccio con l’emergenza climatica”

Luigi Mosca, Fisico delle particelle elementari e membro di ICAN-Francia :

Il ruolo essenziale del Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari (TPAN)”

—Un rappresentante internazionale di ICAN Premio Nobel Pace 2017: “Le nuove iniziative per promuovere l’universalizzazione del TNPA”

Claudio Giangiacomo e Joachm Lau,Avvocati di IALANA:

La mozione e la Proposta di Legge di firma e ratifica del TPAN da parte dell’Italia”

Studenti che hanno partecipato al Progetto nazionale WILPF Italia “Pace Femminista in Azione: giustizia climatica, sicurezza e salute”

—Sono previste video-proiezioni

30 Aprile, Roma: Diritto alla Pace e Diritto ad un Ambiente sano per una Economia di Pace 

WILPF Italia in collaborazione con Accademia Kronos        e        Il Sole di Parigi hanno promosso il convegno Diritto alla Pace e Diritto ad un Ambiente sano per una Economia di Pace a Roma il 30 Aprile presso il CESV

Le donne della WILPF Italia, come tutte le wilpfers nel mondo, si impegnano a rilanciare con forza la consapevolezza collettiva dell’urgente  necessità planetaria di una Economia di Pace, come unica strada per garantire un futuro all’umanità, ora sotto minaccia di un modello di sviluppo predatorio, iniquo, alimentatore di continue guerre e disastri ambientali.

“La distruzione ambientale e l’ecocidio sono entrambi cause e conseguenze di conflitti e forse il più grande pericolo che dobbiamo affrontare nel mondo moderno” (WILPF,  Manifesto 2015).

Centrale sarà la riflessione su due imprescindibili diritti dell’Umanità: Diritto alla Pace e Diritto all’Ambiente, la cui stretta interconnessione impone all’economia di cambiare rotta, spostando le risorse –  finanziarie, umane, culturali e scientifiche – dagli armamenti e la guerra al sociale e alla tutela e salvaguardia dell’ambiente naturale.

WILPF Italia invita le associazioni ambientaliste e pacifiste a iniziare un percorso di dialogo sulle tematiche proposte per ritessere progettualità comuni miranti a costruire una comune “rode map”. L’obiettivo è una rinnovata convergenza eco-pacifista, capace di promuovere mobilitazione sociale e pressione sulla sfera politica, affinché sia realmente garante dei beni comuni da tutelare e preservare per la “collettività dei viventi”, come scritto nella Carta della Terra del 1992.

Il convegno era all’interno del percorso “Pace Femminista in Azione”